BIG BEACH SPORTS

Dodgeball: Il dodgeball (letteralmente palla schivata) si gioca in sei contro sei e con tre palloni. A inizio partita I palloni sono situati al centro della “dead zone”, che divide le due aree di gioco. I giocatori invece sono fermi dietro la propria linea di fondocampo, pronti a partire quando l’arbitro fischia l’inizio della partita per accaparrarsi il maggior numero di palloni prima degli avversari. Obiettivo del gioco: eliminare tutti i giocatori della squadra avversaria, senza venire eliminati o colpiti.

Racketball: Mai senza una sfida a racchettoni! Un vero e proprio must da spiaggia per adulti e bambini, l’evergreen che permette dinamismo soft e abbronzatura uniforme.

Beach Handball: Una variante dalla palla a mano, nata in Italia come variante della pallamano outdoor. Il Beach Handball si gioca in squadra su terreno di sabbia. Scopo del gioco: segnare più reti nella porta avversaria, passandosi e tirando la palla con le mani. Punti extra vengono dati in occasioni particolarmente spettacolari, per esempio in azioni al volo, gol del portiere, gol su rigore.

Speed Badminton/Crossminton: Si pratica con una racchetta e uno speeder, ovvero la “pallina” tipica di questo gioco. Obiettivo: colpirla senza farla cadere, esattamente come nel tennis.

Beach Ultimate: È più comunemente conosciuto come Freesbee da spiaggia. Si gioca in squadre composte da 5 giocatori e l’obiettivo è segnare punti passando il disco all’interno dell’area meta avversaria. I giocatori non possono muoversi, se non sul proprio piede perno, mentre sono in possesso del disco.

Yoga: Fare yoga in spiaggia è bello, rigenerante e soprattutto cool! Certo, non sarà tanto semplice imitarle e meditare nella Posizione dello Scorpione su una spiaggia affollata, ma potrete sempre puntare sul crepuscolo o sulle prime ore, più intime, del mattino. Namasté!

Stand-up Paddle: Al mare, lo Stand up paddle è una delle attività sportive più gettonate fra le celeb! Restando in piedi su una tavola da surf, si rema con l’aiuto di una pagaia, sfruttando la forza della corrente.

Sculture di Sabbia: Si utilizza generalmente per indicare opere, dalle più semplici alle più complesse, realizzate impiegando come materiali sabbia e acqua.